Contenuto principale

Messaggio di avviso

1 1

OLIMPIADE DELLA DANZAIl 6 maggio scorso si sono svolte al Palasport di Brescia le finali nazionali delle “Olimpiadi della Danza per la scuola”, un evento organizzato dall’associazione “Fare Danza” di Rovereto.
Le ragazze dei Licei Costanza Varano di Camerino hanno maturato il diritto a partecipare alla gara, dopo il primo posto conquistato nella fase precedente tenutasi il 10 marzo a Rimini. Le alunne hanno gareggiato contro sedici scuole provenienti da Nord e Centro Italia, tra le quali Brescia, Milano, Reggio Emilia e Alessandria.
Dopo un’intensa preparazione curata dalle coreografe Silvia Zampetti e Chiara Picciaiola dell’Associazione “Joy Dance” di Castelraimondo, che ha impegnato le danzatrici in corsi pomeridiani, le ragazze del Liceo hanno ottenuto un lusinghiero terzo posto assoluto. L’ottimo piazzamento è stato motivo di orgoglio per il Preside e soprattutto per la prof.ssa Laura Villanova, da tre anni riferente del progetto. La Docente ha curato la preparazione e sostenuto le ragazze, con il vivo coinvolgimento delle famiglie, per l’intero anno scolastico, svolgendo gli allenamenti presso la palestra del polo scolastico. Il gruppo, molto motivato, si sta già organizzando per il prossimo anno, convinto di ottenere l’ennesimo bel risultato.

Agnese Santori, 3^ Liceo Classico

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

FESTA filosofia FolignoAnche quest’anno la Festa di Scienza e Filosofia di Foligno – giunta all’ottava edizione – ha visto la partecipazione degli studenti delle classi terze dello scientifico.
I ragazzi hanno partecipato con interesse alle due conferenze di sabato 28 aprile tenutesi nell’elegante cornice di Palazzo Trinci: La scienza non è per nulla democratica! del fisico Antonio Ereditato e Il tempo nel cervello del neurochirurgo Arnaldo Benini.

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

legalit 650x250Lo scorso 20 aprile, presso l’aula magna dei Licei di Camerino, ha avuto luogo un incontro con il Comandante della Compagnia dei Carabinieri, capitano Roberto Cara, avente ad oggetto temi inerenti la cultura della legalità. L’incontro con il militare si è svolto in maniera colloquiale, con un felice approccio che ha agevolato da subito la proficua partecipazione degli alunni e stimolato un confronto volto ad una trattazione semplificata, ma efficace, di temi afferenti alla capacità penale del minore oltre alla trattazione di problematiche inerenti gli stupefacenti e condotte varie integranti illeciti penali.

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn