Contenuto principale

Messaggio di avviso

1 1

pasquaweb

In occasione delle festività pasquali e della Festa della Liberazione le lezioni saranno sospese dal 18 aprile al 25 aprile compresi. L’ulteriore giorno di sospensione delle lezioni, il 24 aprile, è stato deliberato dal Consiglio d'Istituto nella seduta del 28/05/2018, come adattamento del calendario scolastico regionale disposto ai sensi del DPR 275/99 art.5. Le lezioni riprenderanno regolarmente venerdì 26 aprile 2019. 

Colgo l’occasione per formulare agli alunni, alle famiglie e a tutto il personale scolastico i migliori auguri di Buona Pasqua.

Camerino, 11 aprile 2019

Il Dirigente Scolastico 
prof. Francesco Rosati

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

ASIMOV PREMIO 2019
Il premio Asimov, alla sua quarta edizione, nasce per avvicinare il mondo della scienza a quello della scuola. Ideato dal fisico Francesco Vissani, che ne è il coordinatore, il premio si avvale di una giuria composta da migliaia di studenti e studentesse di scuola superiore, incaricata di scegliere il miglior libro di cultura e divulgazione scientifica pubblicato negli ultimi due anni in Italia. L’Università di Camerino ha aderito con entusiasmo all’iniziativa coinvolgendo molti studenti delle scuole superiori della Regione Marche. Anche il nostro Istituto ha partecipato all’iniziativa ed è felice di annunciare che lo scorso 13 aprile, presso il Polo Unicam di Civitanova, la studentessa Ludovica Janata del 5° Liceo Scientifico è stata premiata per aver realizzato, insieme a una studentessa del Liceo Classico Macerata, la migliore recensione del libro di Liliana Moro “Scienziate nel tempo, 100 biografie”. Premiata con un attestato, Ludovica ha esposto efficacemente in pochi minuti la sua recensione.
La commissione scientifica del premio è composta da 250 membri, metà docenti di scuola superiore e metà professori universitari, ricercatori, giornalisti, scrittori del mondo della cultura. Il Rettore dell’Università di Camerino, prof. Claudio Pettinari, si è congratulato per la qualità delle recensioni prodotte dagli studenti partecipanti, per la stragrande maggioranza ragazze. Congratulazioni a Ludovica, ai quali auguriamo nuovi ed entusiasmanti traguardi.

Prof.ssa Simonetta Mosciatti

Nell’immagine le copertine dei libri di divulgazione scientifica oggetto delle recensioni

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

Gozzano foto ritratto

Ricchissimo di riferimenti bibliografici è stato l'ultimo incontro del 9 aprile scorso con la prof.ssa  Lucia Tancredi, che ha illustrato e fatto riferimento a testi veramente determinanti nel panorama letterario del XX secolo. Tutto questo perché il viaggio è un tema ricorrente nella vita e nella produzione di molti artisti all'altezza di Gaugin, Stevenson, Rimbaud. Autori che partono alla deriva, ma più vanno avanti più sentono un languore che li spinge a ritornare. Tra questi Guido Gozzano (nell'immagine) che, malato, con il viaggio in India vuole dimenticare la morte, ma non riuscirà ed essa sarà ancora più terribile ed incombente. La natura lo spaventa perché non è verde ed avvolgente come in Italia, ma è minacciosa e crudele. L'itinerario porta alla scrittura di dodici articoli, alcuni pubblicati sul Resto del Carlino, altri su Il Mattino. In seguito essi daranno vita al romanzo “Verso la cuna del mondo”. Nel 1961 saranno invece Moravia e Pasolini a recarsi in India. Da questa esperienza nascono due libri illuminanti: “Un'idea dell'India” di Moravia e “L'odore dell'India” di Pasolini. I due Autori hanno dell'India due visioni diametralmente opposte: Pasolini impiega l'empatia, mentre Moravia usa la ragione. Scritti in tempi recenti, non possono essere dimenticati il romanzo “India per signorine” di Rosa Matteucci, in cui si raccontano episodi surreali e divertenti ed il libro scritto da Sandra Petrignani “Ultima India”, in cui il viaggio nasce da un'esigenza di spiritualità e di ricerca interiore. Una carrellata di opere di tale portata non poteva non terminare con “Il dio delle piccole cose” di Arundhati Roy, scrittrice ed attivista indiana critica nei confronti dell'opera di Gandhi che ha salvaguardato la divisione in caste. Un bagaglio di letture decisive, che si auspica tengano compagnia a coloro -docenti e alunni- che vi hanno partecipato. Con il corso di formazione della professoressa e scrittrice Lucia Tancredi, “Il viaggio e la seduzione dell'altrove”, si è cercato di fornire un ventaglio di letture del Novecento, con l’obiettivo di allargare in ambito internazionale il quadro letterario fornito dai programmi ministeriali attuali. Docenti ed allievi ringraziano sentitamente il Preside e la relatrice prof.ssa Lucia Tancredi che hanno reso possibile tale significativo evento culturale.

Prof.ssa Maria Pierandrei, curatrice del ciclo di incontri

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

PLEASE SOUND

I Licei di Camerino, a ridosso della Pasqua, anche quest’anno, hanno aderito con entusiasmo ad una iniziativa di volontariato a favore di Please Sound- diritti per tutti Onlus, un’associazione costituita ai sensi del DDL 266/91 con lo scopo di promuovere dignità e libertà attraverso la formazione, resa possibile dallo sviluppo della collaborazione e della cooperazione tra i popoli. Ogni classe dell’Istituto ha partecipato all’acquisto di uova pasquali il cui ricavato è stato devoluto per la costruzione di una scuola per l’infanzia a favore delle bambine povere dell’India. Sono molte le associazioni e le Onlus che organizzano una raccolta fondi attraverso la vendita di uova di cioccolato che diventano “uova solidali”, un’occasione per costruire una società più giusta, a beneficio di chi non ha voce, di chi è svantaggiato, contro la discriminazione e per la tutela dei diritti di tutti. Un piccolo contributo di solidarietà per educarci alla cittadinanza attiva, cioè ad essere cittadini partecipi e costruttori di un mondo migliore, capace di erigere ponti nell’ottica dell’educazione alla legalità.

Prof.ssa Simonetta Mosciatti

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn