Contenuto principale

Messaggio di avviso

Donatella Di Pietrantonio

Lunedì 3 dicembre, la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del premio Campiello 2017 con l'opera "L'Arminuta" (Einaudi), è stata ospite graditissima presso i Licei di Camerino nell’ambito del ciclo “Incontri con l’Autore”. Alle ore 10,30 circa ha incontrato il Preside, Prof. Francesco Rosati, e si è trattenuta con lui in un piacevole colloquio. La scrittrice, di origine abruzzese ed attualmente residente a Penne in provincia di Pescara, ha vissuto sulla sua pelle e su quella dei suoi cari la traumatizzante esperienza del terremoto dell'Aquila e si è mostrata particolarmente vicina alle problematiche post- sisma che la Città di Camerino e le scuole del cratere stanno affrontando.
Alle ore 11, all'auditorium Benedetto XIII, la scrittrice ha incontrato gli alunni dei Licei Classico e Scientifico e di alcune classi del Linguistico e delle Scienze Umane. La Di Pietrantonio ha spiegato agli alunni come tutte le sue opere, non solo "L'Arminuta", ma anche "Mia madre è un fiume" e "Bella mia ", siano nate da una necessità esistenziale che l'ha portata a rielaborare le sue esperienze di vita, inquadrate nell'ambiente dei territori interni dell'Abruzzo tra gli anni ‘60 e ‘70 , fino a cogliere la sostanza umana di una vita povera, arretrata che è alla base della nostra identità, senza la cui consapevolezza è difficile ritrovare dei valori in un mondo contemporaneo che tende all'omologazione ed alla cancellazione delle individualità personali. Soltanto ripartendo dalle nostre radici culturali e allo stesso tempo rielaborando il fondamentale rapporto con la figura materna, a volte imperfetta ma comunque imprescindibile e incancellabile nella nostra storia individuale, possiamo portare a compimento la nostra ricerca d'identità e quindi assumere un ruolo autonomo e costruttivo all'interno della collettività.
Gli allievi hanno seguito con interesse ed hanno rivolto parecchie domande all'autrice a cui ella ha risposto in maniera lucida, ampia, accurata. Donatella Di Pietrantonio, reduce da incontri con gli studenti di mezza Italia per conto della casa editrice Einaudi, si è complimentata per la capacità di partecipazione al dialogo dei nostri alunni e per la pertinenza delle domande che essi hanno posto. A conclusione dell'incontro l'autrice si è messa a disposizione dei ragazzi per autografare i volumi dei romanzi che avevano con sé.
Gli allievi ed i docenti ringraziano il Preside, l'autrice e l'Avv. Francesco Rapaccioni che ha brillantemente condotto l'incontro. 

Prof.ssa Maria Pierandrei

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn