Contenuto principale

Messaggio di avviso

Un nuovo anno scolastico comincia.
Un inizio che coinvolge tutte le componenti del mondo della scuola. Un saluto, quindi, ai dirigenti, ai docenti e a tutto il personale, con l’augurio che in questo anno scolastico possano svolgere il loro lavoro con serenità e mettere a frutto e sviluppare tutta la loro professionalità, con la collaborazione protagonista delle famiglie degli studenti.
Un ringraziamento al personale degli uffici dell’amministrazione, che ancora una volta ha contribuito, con abnegazione, professionalità e senso di responsabilità, al regolare avvio di questo anno scolastico.
Ma il nostro pensiero in questo momento va soprattutto agli alunni e studenti, per i quali è particolarmente importante, oltre l’impegno nello studio, il processo di crescita, formazione ed evoluzione della persona. Ad essi vogliamo dire: non sfuggite il vostro tempo, siate abili a prendere il passo di questo mondo che corre veloce, non cercate facili rifugi, non siate “gregge che corre al latrare di cani”, non consumate la vita sprecando il tempo prezioso su schermi elettronici o “fumando un pezzo di canapa”, ma siate coraggiosi come sola la gioventù sa esserlo, guardando con occhi impassibili tutte le difficoltà che il futuro pone davanti. Ed allora vivete pienamente questa età , consapevoli che il paese è attorno a voi, cammina con voi, sapendo che il domani appartiene a voi.
Ancona, 14 settembre 2018

Il Direttore Generale
Marco Ugo Filisetti

bimbi

"Uomini e donne, insieme, abbiamo costruito

i muri di questa scuola perché la volevamo

diversa per i nostri bambini"

scritta sui muri di una scuola di Reggio Emilia
 

Nel condividere il bellissimo ed evocativo saluto di inizio anno scolastico del nostro Direttore Generale, il mio pensiero va a tutti coloro che lavorano nella scuola e per la scuola. Come spesso racconta la mia amica ed ex dirigente scolastica, Ebe Francioni, “ il lavoro di chi opera nella scuola assomiglia a quello di un giardiniere, egli ha le mani sempre impegnate ma il cuore vicino al grande mistero della vita che comprende sia la delicata fragilità di un fiore appena nato che la robustezza di una quercia secolare”. E’ un lavoro speciale il nostro, che dobbiamo sempre svolgere con senso del dovere e con onore seppure nella consapevolezza dei limiti dell’umanità di cui siamo parte e delle tante difficoltà che, a volte la realtà frappone alle tante aspirazioni che ci accompagnano. E’ un lavoro che ci indica il cammino verso qualcosa di grande, di molto grande, ma allo stesso tempo di impalpabile, quale l’anima delle future generazioni. Insieme costruiremo una scuola che sappia rispondere e corrispondere, per quanto possibile, alle attese di tutti voi, dei genitori, dei giovani, di quanti si aspettano l’ascolto, la comprensione e, qualche volta, impossibili soluzioni.

La Dirigente UST di MC
Carla Sagretti

Nell'allegato, il saluto del Presidente e dell'assessore alla Cultura delle Regione Marche.

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (saluto_presidente_regione.pdf)saluto_presidente_regione.pdf286 kB