Contenuto principale

Messaggio di avviso

persiani23 Settembre 480 a.C. Grecia. Isola di Salamina. Disfatta dei Persiani di Serse.5 Giugno 2019. Camerino. I Persiani di Eschilo.
Staordinaria performance teatrale degli alunni del Liceo Classico del nostro Istituto.I giovani attori liceali, dopo alcuni mesi di impegno e preparazione, dando ancora lustro alla pluriennale tradizione teatrale classica del nostro Liceo, si sono cimentati in una eccelente riscrittura scenica di una immortale tragedia classica sotto la magistrale e sapiente direzione dei registi Luciano Colavero e Chiara Favero.
Alle luci del tramonto di una calda giornata di fine estate Atossa la regina persiana riceve notizia della disfatta del proprio esercito e della morte di molti persiani. Lamenti, grida, imprecazioni riempiono la già cupa atmosfera al palazzo regale di Susa. Lo spettro di Dario appare per incolpare della sconfitta la tracotanza del figlio Serse che voleva conquistare l'Egeo e la Grecia. Questa la trama messa in scena a Camerino, suscitando emozioni e pathos negli spettatori per l'immedesimazione con cui gli attori hanno saputo coinvolgere ed entusiasmare il pubblico. Un afflato, una passione degni di ribalte più illustri che gli studenti meriterebbero per la loro eccezionale performance. E la strabiliante esibizione del coro ha in tutto mostrato la grandezza della tragedia greca. Emozioni a non finire.
Ancora una volta la scuola e in particolare il Liceo Classico, fedele e critico messaggero di grandi e perenni valori immutabili, danno prova del compito quanto mai entusiasmante e impegnativo che è riservato ai nostri educatori di trasmettere agli allievi la bellezza, l'importanza, il senso di comunità, la partecipazione, il destino comune che si esprimono attraverso il Teatro, da quello classico a quello moderno.
Su questa linea il nostro Liceo ha, quest'anno, ricevuto la collaborazione del Centro Teatrale Universitario dell'Università di Urbino, proficua e validissima partecipazione in primis nella persona della presidente Prof.ssa Bravi Monica. Segno chiaro e luminoso della fruttuosa sinergia tra diverse Istituzioni scolastiche che operano per ampliare l'offerta formativa a tutto tondo a favore dello sviluppo delle conoscenze, delle competenze e della personalità degli alunni. Ancora un ringraziamento agli studenti, ai registi, agli amici urbinati, al Dirigente in primo luogo che ha permesso, favorito e incoraggiato alla realizzazione di un tale singolare e meraviglioso evento culturale.

Prof. Mario Rinaldi

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

Aischylos Bste

Si rinnova anche quest’anno una tradizione ormai ben consolidata presso il Liceo Classico di Camerino di un corso di Teatro Antico con performance finale che ha come partecipanti i ragazzi del Liceo stesso. Quest’anno il Laboratorio e la performance finale saranno seguiti dal regista Luciano Colavero dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma e l’attrice Chiara Favero con la collaborazione del Centro teatrale universitario Cesare Questa dell’Università Carlo Bo di Urbino. Un’opera di grande interesse, I Persiani di Eschilo, sarà il testo su cui si cimenteranno i ragazzi ribadendo ancora una volta l’importanza sia su di un piano didattico, come espressione dei propri talenti e delle proprie abilità artistiche, sia su di un piano culturale per i valori e i principi che la cultura greca ci ha trasmesso come eredità universale. Luogo di riflessione critica e di condivisione di pensiero e azione in uno spazio per definizione comunitario quale è la scuola. Il teatro realizza un’attività che ha uno scopo educativo di formazione umana e d’orientamento: supportare la persona nella presa di coscienza della propria individualità e nella riscoperta del bisogno di esprimersi al di là delle forme stereotipate, credendo incondizionatamente nelle potenzialità di ogni individuo. Esso allena gli individui ad affrontare con maggior sicurezza il reale, li aiuta a comprendere la difficile realtà sociale in cui vivono e li sostiene nel loro lavoro di crescita. Se pensiamo al valore educativo che il teatro esercitava nell’antica Grecia, paideutico, ma allo stesso tempo democratico, perché diveniva luogo fisico e mentale di condivisione di valori e credenze, nonché discussione e critica degli stessi, capiamo come può essere oggi per i giovani luogo sperimentale e comunitario di sguardo sulla realtà circostante, di riflessione e di innovazione culturale. Mai più utile quanto in questo momento della Storia e della Cultura, in cui vi è una massificazione del pensiero, poco critico o al contrario ipercritico, un pensiero che non impara dalla storia, ma nemmeno progetta un futuro. Il Laboratorio, che è partito a Gennaio scorso fino al prossimo Maggio, porterà alla rappresentazione dei Persiani il 5 Giugno a Camerino e a luglio presso la stessa Università di Urbino, partner di eccellenza di quest’anno. Un in bocca al lupo ai ragazzi e ai docenti del Laboratorio!   

Prof. Mario Rinaldi

 

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

Anche quest'anno i ragazzi delle classi III A e B del Liceo Scientifico e III Liceo Classico hanno conseguito la certificazione di inglese Cambridge Preliminary (Livello B1 del QCER), ottenendo ottimi risultati e mai come quest'anno un così alto numero di ragazzi hanno raggiunto la fascia di punteggio più alta, chiamata Distinction. Congratulazioni a tutti!
Nella foto, i ragazzi delle III Classico e Scientifico nel nuovo laboratorio linguistico/informatico dei Licei di Camerino.

3clas sci

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

Locandina Nazionale NNLC 2019webCamerino nuovodataSi è svolta il 16 gennaio scorso la V edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico.
Alla manifestazione ha partecipato un folto pubblico, che ha seguito entusiasta, fino alla mezzanotte circa, le varie performaces degli studenti liceali: letture, rappresentazioni teatrali, brani musicali, esperimenti scientifici, riproduzioni di quadri, movimenti coreografici... L'intento era quello di plaudire alla cultura classica, ancora in grado di stimolare ed attrarre tanti giovani, che vedono nel suo ricco patrimonio una vitale e feconda passione, dove il confronto con i “classici” diventa un modo per capire meglio se stessi e il nostro tempo.

Un sentito ringraziamento va agli alunni del Liceo Classico e a tutti quei Docenti (non solo dell'indirizzo classico) che hanno collaborato a questa bella avventura, che, al di là del suo intrinseco valore, rappresenta un momento di condivisione, formazione e crescita per tutto l'Istituto. Grazie anche ai collaboratori scolastici che si sono adoperati nell'allestimento dei vari ambienti (aule, palestre, laboratori...) del moderno polo scolastico provinciale, sede dei Licei di Camerino, dove si è svolto l'evento.

Ecco una galleria con le foto dell'evento.

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn

Ecco alcuni scatti della festa dell'accoglienza ai nuovi arrivati al Liceo Classico svoltasi nell'Aula Magna dei Licei di Camerino.

matricole classico

 

 

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su LinkedIn